Jump to content


spiegazioni


  • Please log in to reply
11 replies to this topic

RainMak3r_ #1 Posted 19 April 2020 - 07:13 PM

    Second Lieutenant

  • Player
  • 22522 battles
  • 1,267
  • [EFE-S] EFE-S
  • Member since:
    06-24-2016

Dunque, premetto che non so niente  riguardo ai carri armati (ahaha e dovrei dato che ho tante partite...vabbè;).

Mi sono venuti alcuni dubbi mentre prendevo il primo marchio al 430u... eccoli:

mi stavo chiedendo come fosse la trasmissione di un carro armato e che tipo di motore possedesse.

Mi si è aperto il cristo di mondo.

Già parlando di motori ho scoperto cose:

-nella mia ignoranza davo per scontato che utilizzassero solo motori termici alternativi:

e invece no

Spesso sono stati utilizzate motori a turbina (i primi risalgono al panther)

Poi vabbè non sto a dire tutto perchè di roba ce n'è tanta, basti solo pensare alle problematiche legate ai filtri nei carri armati moderni...ho guardato solo su qualche sito, ma veramente ho scoperto tantissime soluzioni, di complessità anche notevole.

Poi l'altro mio dubbio era legato alla trasmissione, e qua mi serve una mano:

non ho voluto guardare su siti vari, perchè non ne ho voglia, mi sono limitato a cercare qualche immagine.

Eccone una:

Ora, il motore e alternativo, con pistoni disposti a v (o almeno mi sembra che sia così sperando che wot non mi abbia rimbecillito); vedo una soluzione di sospensione; e poi vedo che la coppia e la potenza erogate dal motore sono fornite- alla fine di tutto- a due coppie di ruote dentate.

Ora quello che mi sfugge, e che non ho voglia di cercare su internet con 300 tentativi, è quello che c'è in mezzo e come funziona.

C'è qualcuno che ha la pazienza di descrivermi nel dettagli o di fornirmi già il link diretto a una fonte attendibile che lo spieghi? grazie

risolto, sono stupido

Dato che ormai avevo scritto un bel papiro, sono andato a cercare e...pur sapeno (avendo giocato a wot a lungo) non avevo preso in considerazione il problema dello sterzo, ecco cosa mi aveva creato tanti dubbi: 

https://en.wikipedia.org/wiki/Tank_steering_systems

Una domanda: ma tra la trasmissione e il motore voi vedete un convertitore di coppia?


Edited by JOHN_691, 19 April 2020 - 07:54 PM.


Gufo_Tave #2 Posted 19 April 2020 - 10:35 PM

    Major

  • Player
  • 20774 battles
  • 2,619
  • Member since:
    02-08-2011
Dipende dal carro: a dire il vero, nella WWII erano abbastanza diffusi i cambi manuali (a volte, a preselezione) con il classico pedale della frizione.

ShampoTanker #3 Posted 20 April 2020 - 07:54 AM

    Lieutenant Сolonel

  • Player
  • 19042 battles
  • 3,234
  • [ORSI] ORSI
  • Member since:
    12-13-2015

Scusa la banalità, parti dall'articolo inglese di wikipedia e cerca poi nella bibliografia annessa in fondo:

 

https://en.wikipedia.org/wiki/Tank_steering_systems

 

Ciao

 

PS sì comunque anche io nell'immagine sopra vedo un convertitore di coppia tra motore e trasmissione. Di che carro è l'immagine? Non ho letto gli articoli, ma i carri moderni ora credo abbiano powertrain turbogas+generatore elettrico -> motori elettrici sulle singole ruote. In pratica il motore a turbina non è (ovviamente direte voi) direttamente connesso alla trazione


Edited by ShampoTanker, 20 April 2020 - 08:00 AM.


D4d1 #4 Posted 20 April 2020 - 11:06 AM

    Major General

  • Player
  • 19895 battles
  • 5,979
  • Member since:
    09-06-2011
sembrerebbe scafo KV

RainMak3r_ #5 Posted 20 April 2020 - 11:37 AM

    Second Lieutenant

  • Player
  • 22522 battles
  • 1,267
  • [EFE-S] EFE-S
  • Member since:
    06-24-2016

Si confermo kv1

Buona idea shampo

L'intenzione era anche quella di creare uno spunto di riflessione per coloro che giocano ma che non hanno idea di come funziona un carro armato ( come me qualche ora fa)

Io ho letto che nei carri moderni vengono utilizzati anche motori alternativi, per il problema che avevo appena accennato sopra.

I gruppi/motori turbogas prevedono un compressore e prima di entrare nel compressore l'aria passa in un filtro.

Ho letto che un piccolo danneggiamento del filtro durante uno scontro danneggerebbe in maniera importante l'intero gruppo, cosa che non succede nei motori alternativi dove il filtro ha un ruolo meno fondamentale.



ShampoTanker #6 Posted 20 April 2020 - 11:47 AM

    Lieutenant Сolonel

  • Player
  • 19042 battles
  • 3,234
  • [ORSI] ORSI
  • Member since:
    12-13-2015

View PostJOHN_691, on 20 April 2020 - 11:37 AM, said:

Si confermo kv1

Buona idea shampo

L'intenzione era anche quella di creare uno spunto di riflessione per coloro che giocano ma che non hanno idea di come funziona un carro armato ( come me qualche ora fa)

Io ho letto che nei carri moderni vengono utilizzati anche motori alternativi, per il problema che avevo appena accennato sopra.

I gruppi/motori turbogas prevedono un compressore e prima di entrare nel compressore l'aria passa in un filtro.

Ho letto che un piccolo danneggiamento del filtro durante uno scontro danneggerebbe in maniera importante l'intero gruppo, cosa che non succede nei motori alternativi dove il filtro ha un ruolo meno fondamentale.

 

Beh immagina cosa può fare del pulviscolo abrasivo sulle palettature di un turbogas (vedi caso del vulcano islandese sui motori d'aereo). Inoltre i motori alternativi diesel sono meno schizzinosi sul tipo, qualità e varietà di combustibile, ed in condizioni di guerra non sai mai cosa trovi in giro


Edited by ShampoTanker, 20 April 2020 - 11:47 AM.


RainMak3r_ #7 Posted 20 April 2020 - 12:28 PM

    Second Lieutenant

  • Player
  • 22522 battles
  • 1,267
  • [EFE-S] EFE-S
  • Member since:
    06-24-2016

View PostShampoTanker, on 20 April 2020 - 11:47 AM, said:

 

Beh immagina cosa può fare del pulviscolo abrasivo sulle palettature di un turbogas (vedi caso del vulcano islandese sui motori d'aereo). Inoltre i motori alternativi diesel sono meno schizzinosi sul tipo, qualità e varietà di combustibile, ed in condizioni di guerra non sai mai cosa trovi in giro

Correttissimo.

Ho letto anche di un confronto interessante :

i turbogas possiedono in generale un ottimo rapporto potenza/peso, che permette di ridurre al minimo gli ingombri 

Tuttavia hanno problemi legati al turbo lag e alla difficoltà nel garantire velocità di risposta ed efficienza in un vasto campo di regime di giri come invece riescono a garantire i motori alternatvi.

Sono più costosi ma è relativamente più facile fare manutenzione.

Ora mi viene un dubbio: i turbogas lavorano seguendo il ciclo brayton=> i progettisti avranno cercato di ottimizzare il rendimento o di massimizzare il lavoro specifico?

Se aumenta il rendimento del gruppo, il motore occupa dimensioni maggiori ma ha "meno" bisogno di carburante, quindi meno spazio da dedicare ai serbatoi.

Se si massimizza il lavoro specifico, si avrà un ingombro più compatto del gruppo, ma occorrerà dedicare più spazio ai serbatoi.

Da quel che so negli aerei si è optato per massimizzare il rendimento se non sbaglio; qui?



Salta_foss #8 Posted 20 April 2020 - 01:03 PM

    Lieutenant

  • Player
  • 22019 battles
  • 1,861
  • [ALPI] ALPI
  • Member since:
    04-27-2016
Questo youtuber ne sta restaurando uno:





Dava_117 #9 Posted 21 April 2020 - 01:12 PM

    General

  • Moderator
  • 27063 battles
  • 8,019
  • [T-D-U] T-D-U
  • Member since:
    12-17-2014

View PostJOHN_691, on 20 April 2020 - 12:28 PM, said:

Se si massimizza il lavoro specifico, si avrà un ingombro più compatto del gruppo, ma occorrerà dedicare più spazio ai serbatoi.

Da quel che so negli aerei si è optato per massimizzare il rendimento se non sbaglio; qui?

 

È vero che si vuole massimizzare il rendimento, ma non è che se aumenti il volume del 50% consumi il 50% in meno. Secondo me saranno partiti da un ingombro totale fisso ed avranno messo la combinazione motore/serbatoi che permettesse di massimizzare l'autonomia chilometrica.



Gufo_Tave #10 Posted 22 April 2020 - 04:59 PM

    Major

  • Player
  • 20774 battles
  • 2,619
  • Member since:
    02-08-2011

View PostJOHN_691, on 20 April 2020 - 11:37 AM, said:

Si confermo kv1

Buona idea shampo

L'intenzione era anche quella di creare uno spunto di riflessione per coloro che giocano ma che non hanno idea di come funziona un carro armato ( come me qualche ora fa)

Io ho letto che nei carri moderni vengono utilizzati anche motori alternativi, per il problema che avevo appena accennato sopra.

I gruppi/motori turbogas prevedono un compressore e prima di entrare nel compressore l'aria passa in un filtro.

Ho letto che un piccolo danneggiamento del filtro durante uno scontro danneggerebbe in maniera importante l'intero gruppo, cosa che non succede nei motori alternativi dove il filtro ha un ruolo meno fondamentale.

 

Nella maggior parte degli MBT moderni si usano motori turbodiesel.

 

Ci sono carri con motori a turbina (vedi l'M1), ma il problema di questo genere di motori, è che hanno la massima efficienza in un range molto ridotto di giri: in ambito aeronautico non è un problema (tanto il motore rimane più o meno ad un regime costante, in volo), ma in un mezzo terrestre  non è il massimo.

 

Per questo, nonostante numerose sperimentazioni anche in F1 (vedi Lotus 56B), il motore a turbina è stato praticamente abbandonato in ambito terrestre (si fa prima a contare le eccezioni, che non i veicoli privi di questo tipo di motore).



amethon #11 Posted 22 April 2020 - 07:36 PM

    General

  • Player
  • 24387 battles
  • 9,235
  • Member since:
    02-16-2013
EURO 6 immagino.

Gufo_Tave #12 Posted 22 April 2020 - 08:42 PM

    Major

  • Player
  • 20774 battles
  • 2,619
  • Member since:
    02-08-2011

View Postamethon, on 22 April 2020 - 07:36 PM, said:

EURO 6 immagino.

 

Dubito esistano motori militari che rispettino al 100% le normative Euro... :teethhappy:






1 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users